Un racconto calcistico

Un racconto di tema apparentemente calcistico, pubblicato da Finzioni. Croazia-Camerun, Arena da Amazônia di Manaus, 2014.06.18, h. 18 locali, quote Snai: 1.55, 4.00, 6.00. Dove vediamo la partita Dove vediamo noi la partita è una radura di teste che impressionano i solitari, unici barboni che dormono fuori dell’edificio, un opificio dello sterminio, un Bingo. Sta, come …

“Usa la minaccia, utilizza la preghiera” – Una iconostasi

Inedito rielaborato, dal libro, muto e forse indecoroso, titolato “Installazioni”, che da anni è in lavorazione ed evoluzione presso di me. Prosa priva di forma, tentando la forma dell’iconostasi letteraria: “Mano che tenta la mano nello spazio bianco dove s’invola, sagoma vuota, salma là è iridescente, di Constantin Brancusi, il termine indefinito della sua scala vorticosa, l’avvitamento che sta assecondando…”

Gadamer: su Celan

Il grande filosofo dell’interpretazione a confronto con uno dei testi più ardui di uno dei più ardui poeti novecenteschi, Paul Celan: “Al fondo | del crepaccio dei tempi | nel | favo del ghiaccio | attende, cristallo di fiato, | la tua non intaccabile | testimonianza”.

Da Italia De Profundis: ipertesto della “Scena italiana come inferno”

• Il sito ufficiale • ITALIA DE PROFUNDIS su minimum fax • Anticipazione sul blog Il Miserabile • I booktrailer: 1 – 2 – 3 – 4 • Videomeditazioni: La storia non siamo noi – Storia di fantasmi • Acquista Italia De Profundis su iBS o su BOL. C’è una parte del libro Italia De …

Un Miserabile racconto: La morte vuota

Il racconto che segue è stato pubblicato sulla rivista Satisfiction, in occasione del Salone del Libro, specificamente in un inserto narrativo dedicato alla tragedia sociale delle morti sul lavoro o “morti bianche”. Si lega anche a questa riflessione. Il racconto è leggibile cliccando “continua” qui sotto.

Dal romanzo Hitler: il brano letto a Roma

Devo ringraziare per l’ospitalità e l’eccezionale lavoro svolto da minimum fax per l’unica presentazione che è stata fatta (e non ce ne saranno altre) del romanzo Hitler. Non si è trattato di una presentazione. Alla libreria minimum fax (in via della Lungaretta 90/e), accompagnato da profondissime letture di Nicola Lagioia e Christian Raimo, che hanno …

Il romanzo è: HITLER

Dal 16 gennaio 2008 in libreria, per la collana SIS di Mondadori, a 19 euro: Ecco dunque svelato il soggetto del romanzo di cui si è attrezzata qui l’officina. Le bozze sono corrette, la copertina è decisa [cliccarci sopra per una versione ingrandita]. L’avvicinamento a HITLER continuerà fino al giorno della sua uscita e oltre, …

Un’installazione: TRITTICO DELLA VALLIS LACRYMARUM

Nel Dies Irae, di cui prima o poi vorrei stendere un’autoglossa, non perché sia un romanzo oggettivamente fondamentale bensì perché esso è strapieno di intenzioni e derive che interessano me e quindi possono interessare alcuni lettori, all’interno della vicenda (vedi il significato che dò a questo termine qui, in un passaggio del saggio sul Personaggio …

Stato Miserabile

Più diario, che riflessioni. Per sporgere l’”io”, contro cui, si dice qui continuamente in termini di poetica e letteratura, si gioca. Ciò che manca, tuttavia, incarnato, qua presente ora, è proprio il gioco. La cupa melancolia dell’artista che ha una vita di merda è inadatta a descrivere questo “passaggio”. Il futuro (esistenziale, sentimentale, lavorativo) è …