Il romanzo Hitler su Wuz.it

hitlercovermedia.jpgWUZ è un portale di cultura e spettacolo tra i più qualificati, completi e puntuali della Rete italiana. La redazione di WUZ ha recensito il romanzo Hitler, con una concinnitas che mi risulta precisissima rispetto alle intenzioni d’autore. Ringrazio davvero il recensore e lo staff del portale, per quanto scritto intorno a questo lavoro che, come continuo a ripetere, ha al centro la “cosa” e non l’autore.

“La disfatta è sotto gli occhi di tutti: sta maturando.
Hitler fa sempre più fatica a mascherarsi da Führer. Dorme tre ore al giorno. I suoi denti sono sempre più grigi e gialli, sempre più cariati. È cariato dal delirio. Nega la realtà. Urla in continuazione: “Resistere fino all’ultimo uomo, tenere la posizione, fino all’ultimo proiettile! Non capitolerò mai! Se io vengo sconfitto, la Germania sarà annullata!””

È difficile scrivere un romanzo che abbia un personaggio veramente esistito come protagonista. Ancora più difficile se si tratta di un personaggio storico di cui tutto è già stato detto, scritto o filmato. La cui vita è stata messa sotto una lente per soddisfare il bisogno di sapere, o la curiosità a volte perfino morbosa di conoscere ogni dettaglio che aiuti a capire il totale asservimento di un intero popolo ai suoi dettami. Perché non è possibile trovare niente di nuovo da dire di Adolf Hitler, protagonista del romanzo di Giuseppe Genna. E perché è sempre rischioso far parlare sulle pagine un tale personaggio, al di là dei discorsi ufficiali documentati.

Continua a leggere “Il romanzo Hitler su Wuz.it”