December 13, 2014 at 12:11AM


La fantasia dei popoli è giunta fino a noi, viene dalle stelle. Prima essa (declinandosi in immaginazione e arti e specificamente in letteratura e peculiarmente in fantascienza) e quindi il figlio illegittimo della letteratura, cioè il mercato, hanno da sempre espresso un’estetica definitiva in quanto iniziale, prima di ogni inizio. Le manifestazioni attuali, erotiche o postspettacolari, di una tale fantasia sono – come dire? – in ritardo sui tempi: sui tempi interiori, s’intende. Sua Santità è dominata e domina, ci si faccia una ragione di questo, così diviene possibile addentrarsi in un mistero fecondo PRIVO DI QUALUNQUE APPOGGIO.

da Facebook http://on.fb.me/1wjVU6N

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: