blog

May 08, 2015 at 12:07AM


Quindi il signor Pisapia lascia forse intendere, davanti al volto costernato di Carlo Freccero, che sì, come ha detto Scalfari nella televisione, lui può essere un'”alternativa integrativa” al Re. Nzi. Egli ritiene di riuscire a far dialogare e che la sua giunta è di sinistracentro. Lo Economist ha detto che è modello di senso civico. I black bloc, attenzione, si erano sparsi a gruppetti di venti per tutto il corteo: era impossibile fermarli!, questa volta hanno usato una tattica diversa, non si era mai visto nulla di simile e quindi salta fuori un ruolo nazionale, di governo di ala sinistra: col PD puoi fare la lista, vinci. Stasera la Darsena era un dolcissimo sereno conato di soffice nausea con i pali elettrici luminosi blu e rossi. I muri sono puliti, come le fedine penali e le mani e le facce e i curricula vitae. E’ un’esperienza incredibile, il signor Pisapia, che non credevo. Gli dedico la poesiuola. Buonanotte, bambini.

Il Signore Pisapia si prepara all’avventura
nazionale, che poesia!, chissà quanto questa dura.
Non gli basta la Consulta, ei vuol fare il viceprimo
tra i ministri a dar l’indulta e girare un poco in limo
con consorte che consulta e giocare al pontiere.
Questo uomo di mestiere, avvocato e cittadino
Civatone e civettuolo sa ch’è il pubblico piccino
e si candida invitto e così l’essemplo basti
nasty sindaco del derby, esperienza grazia serbi:
spesso il male di vivere ha incontrato
e anche noi, nei anni ch’è durato.

da Facebook http://on.fb.me/1FSo4Lo

Annunci