blog

August 10, 2015 at 09:45AM


Chi è mio padre in questo mondo, in questa casa,
Alle fondamenta dello spirito?

Il padre di mio padre, il padre di suo padre, il…
Ombre come venti

Risalgono a un genitore prima del pensiero, della parola,
In capo al passato.

Risalgono alle scogliere di Moher che sorgono dalla nebbia,
Sopra il reale,

Sorgendo dal luogo e tempo presente, sopra
L’erba verde, bagnata.

Questo non è paesaggio, pieno dei sonnambulismi
Della poesia

E del mare. Questo è mio padre, o forse
E’ come era lui,

Una somiglianza, uno della razza dei padri: terra
E mare e aria.

***

“The Irish Cliffs of Moher”

Who is my father in this world, in this house,
At the spirit’s base?

My father’s father, his father’s father, his—
Shadows like winds

Go back to a parent before thought, before speech,
At the head of the past.

They go to the cliffs of Moher rising out of the mist,
Above the real,

Rising out of present time and place, above
The wet, green grass.

This is not landscape, full of the somnambulations
Of poetry

And the sea. This is my father or, maybe,
It is as he was,

A likeness, one of the race of fathers: earth
And sea and air.

(tratto da W.Stevens – Il mondo come meditazione – a cura di Massimo Bacigalupo – Guanda 1998)

da Facebook http://on.fb.me/1Kd8s2O

Annunci