blog

July 13, 2015 at 09:44AM


Grande male umano, io ti conosco, ti riconosco. Ti ricopro di amore. Mi colpisce che spesso tu sia un maestro di lingua tedesca. Però sei umano, come me che sono umano, io ricovero le ferite, io faccio convalescenza, tu in quanto male non esisterai sempre, poiché sempre è soltanto amore. Della Grecia la lingua tedesca di Friedrich Holderlin disse: “Il desiderio vola a quella terra / lontana, verso Anacreonte e Alceo, / e là vorrei dormire, in un’angusta / dimora, presso i santi, a Maratona”. Grande male umano, “il mio cuore già appartiene ai morti”, come il tuo. Liberaci dalla piccola musica tedesca, ridacci “le grandi musiche tedesche”, e andate in pace, sterminate popolazioni.

da Facebook http://on.fb.me/1NZSSuw

Annunci