Il romanzo Hitler sulla Gazzetta di Parma

hitlercovermedia.jpgSulla Gazzetta di Parma, uno dei quotidiani che in tutta Italia vantano tra le migliori pagine culturali, è apparsa una lunga recensione del romanzo Hitler, a cura della critica Lisa Oppici. Sotto il titolo bellissimo “Genealogia del Male”, si sottolinea in occhiello lo “stile asciutto, la narrazione è secca e fredda: il giudizio morale emerge dai fatti” e si chiude con una valutazione della quale non posso che essere gratissimo a Lisa Oppici: “Severo, compunto, gelido, non assolutorio, questo film nero scritto col bisturi fa riflettere e lascia il segno: un segno duro, scuro, difficile da cancellare”.
Ringrazio sia l’autrice della recensione sia la direzione e lo staff della
Gazzetta di Parma per l’attenzione, lo spazio e il giudizio riservato al libro.
La recensione della Gazzetta di Parma