Innovatevi culturalmente – un mio intervento su cheFare

Su cheFare c’è un mio intervento sull’ideologia odierna della “innovazione culturale”. Bisognerebbe scrivere un saggio, piuttosto complesso, circa la trasformazione radicale di paradigmi che comporta una certa accelerazione della tecnologia, che non può più evidentemente essere considerata unicamente un fatto tecnologico. Come prevedibile e di fatto previsto, si entra in contatto con una sostanza umana assai differente, rispetto a quanto certe anime candide novecentesche nemmeno intuivano, ma propalavano come un automatismo. Mi limito in questa sede alla semplice constatazione che il futuro non è più futuro: è presente – è uno smottamento interessante e coinvolgente, nel senso che ne siete interessati e vi coinvolge.

Advertisements