Una poesia di Paul Celan da “La sabbia dentro le urne”

Una poesia di Paul Celan nella splendida traduzione di Dario Borso, apparsa nel 2016 in “La sabbia delle urne”, edito da Einaudi e curato altrettanto splendidamente dallo stesso Borso:

PROSSIMITA’ DELLE TOMBE

Conosce ancora, madre, l’acqua del Bug
meridionale l’onda che ti causò ferite?

Sa ancora il campo con i mulini in mezzo
come lieve il tuo cuore ha patito i tuoi angeli?

Può nessuno dei pioppi più, o dei salici,
toglierti il cruccio, procurarti il sollievo?

E non va il dio col gemmante bastone
su e giù per la collina?

E tolleri, madre, ah come in passato a casa,
la dolce, la tedesca, la dolorosa rima?

Annunci